Cpu | Guida all’acquisto

Cpu | Guida all’acquisto

Guida ai migliori processori per il tuo pc

processore cpu guida all'acquisto

Conoscere le specifiche tecniche di ogni cpu, è un ottimo modo per scegliere al meglio il processore in base alle tue esigenze. Non tutti però conoscono a fondo le specifiche rilevanti oppure non hanno molto tempo da dedicare a questo tipo di ricerca. In questa guida, scopriremo le migliori cpu, in base alle esigenze di utilizzo e anche alle svariate esigenze di budget. Se il tuo obbiettivo è di giocare con buone prestazioni allora ti consigliamo di optare per una cpu di ultima generazione, almeno six-core e con frequenze abbastanza elevate.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Per scegliere al meglio la cpu in base alle tue esigenze, dovrai tenere conto di alcune caratteristiche fondamentali, che riporteremo di seguito:

  • Core
  • Frequenza
  • Thread
  • TDP
  • Cache

I Core, non sono nient’altro che dei “processori all’interno del processore”. Le CPU moderne offrono tra 2 e 32 core, con la maggior parte che ne contiene da quattro a otto. Ogni core è in grado di gestire le proprie operazioni. Oggigiorno è preferibile avere almeno quattro core con Hyper-Thread o sei core fisici.

La Frequenza è misurata in gigahertz (GHz), è velocità alla quale opera il chip, quindi più alta è più veloce è. Le CPU moderne aumentano o riducono la loro frequenza in base all’operazione e alla loro temperatura quindi vedrete indicata una frequenza base (minima) e una turbo (massima).

I thread è il numero di processi indipendenti che un chip può gestire alla volta, e in teoria dovrebbe essere lo stesso numero dei core.

Il TDP, il Thermal Design Power (TDP), è la quantità massima di calore che un chip genera, ed è misurata in watt. È bene sapere il vostro TDP in modo da avere il giusto dissipatore e alimentatore per la vostra CPU. Un TDP maggiore di solito coincide anche con maggiori prestazioni.

La Cache a bordo del processore è usata per velocizzare l’accesso ai dati e le istruzioni tra la vostra CPU e la RAM. Ci sono tre tipi di cache: L1 è la più veloce, ma è limitata, la L2 è maggiore ma è più lenta, la L3 è ancora maggiore ma comparativamente lenta.

CPU GUIDA ALL’ACQUISTO: MODELLI CONSIGLIATI

Ideale per il gaming. Il migliore per la fascia di prodotti media

AMD Ryzen 3600. E’ un processore con 6 core e 12 thread che può gestire anche discreti carichi di produttività. È però il rapporto tra prezzo e prestazioni in gaming che lo rende un prodotto da tenere in assoluta considerazione. Utilizzato spesso nelle nostre configurazioni OS RIG.

 

Ideale per il gaming e per lo streaming

Intel i9-10900k. E’ il top di gamma della decima generazione e offre una configurazione 10 core / 20 thread, una frequenza base di 3,7GHz, 20MB di cache e un TDP di 125 watt. Per quanto riguarda la frequenza di Boost abbiamo diversi valori: si parte da 5,1GHz single-core e 4,8GHz all-core, ma con il Turbo Boost Max 3.0 è possibile raggiungere i 5,2GHz su un solo core. La vera novità di questo Intel Core i9-10900K sta però nel Thermal Velocity Boost, la nuova tecnologia di Intel che permette al processore di sfruttare il margine termico ed energetico a disposizione per raggiungere frequenze superiori a quelle a cui si spingerebbe di solito; entrando più nel dettaglio, la tecnologia Thermal Velocity Boost si attiva quando la CPU si trova a una temperatura di 70°C o inferiore e solo se c’è del margine energetico disponibile. Grazie a questa nuova funzionalità, l’Intel Core i9-10900K è in grado di raggiungere una frequenza di picco di 5,3GHz single-core e 4,9GHz all-core, rendendolo il processore più veloce in termini di frequenze single-core presente oggi sul mercato.

>> Intel i9-10900k

Non solo gaming, la migliore cpu anche per editing video

RYZEN 5900X. AMD Ryzen 9 5900X è basato sulla microarchitettura Zen 3, che sulla carta sembra simile a quella Zen 2, dopotutto, entrambe sfruttano il nodo produttivo a 7nm di TSMC… ma non è così. AMD ha ridisegnato l’architettura da zero per aumentare le prestazioni e l’IPC; Zen 2 presenta due CCX (Core Complex) per CCD (Core Compute Die), mentre Zen 3 ha un solo CCX per CCD, inoltre ogni CCX ha fino a 8 core, rispetto ai 4 core di Zen 2. Questa modifica non solo riduce la latenza tra i core, ma fa sì che ogni CCX abbia accesso a 32 MB di cache L3; in Zen 2, ogni CCX ha accesso a solo 16 MB di cache dei 32 totali.

Il classico Intel i7

INTEL I7-10700K.

  • 8 Core / 16 Thread
  • Frequenza base 3,8 GHz / frequenza Boost 5,3 GHz
  • 16MB Intel Smart Cache
  • Supporto DDR4 2933 (Dual-Channel)
  • iGPU Intel UHD 630
  • TDP 125W

>> Intel i7-10700k

Miglior cpu six-core

AMD Ryzen 5600x. Il Ryzen 5 5600X mette a disposizione 6 core e 12 thread, che operano a una frequenza base di 3,7GHz ma sono in grado di raggiungere i 4,6GHz in boost. La cache L3 è pari a 32MB, mentre il TDP è di soli 65 watt. Nella confezione del Ryzen 5 5600X troviamo anche un dissipatore AMD Wraith Stealth, che ci permette di usare la CPU senza doverci affidare a soluzioni aftermarket, a patto di non voler effettuare overclock o gestire carichi di lavoro sostenuti.

>> Amd Ryzen 5600x

Cerchi una scheda madre per il tuo pc? Leggi il nostro articolo su: Scheda madre per PC Gaming | Guida all’acquisto 

Lascia un commento