Configurazione Pc Gaming per giocare a 1440p senza compromessi, con RTX3070.

Configurazione pc gaming assemblata con componenti essenziali per il gaming. E’ ottimizzata al massimo per garantire un pc gaming per il 2k ad altissime prestazioni grazie alla RTX3070. Sarà possibile giocare a tutti i gameplay presenti sul mercato, a dettagli ultra a 1440p. Dispone di una cpu six-core con la quantità ideale di memoria ram per una configurazione pc gaming. Per riuscire nella nostra mission, bisogna avere una conoscenza approfondita di tutti i componenti presenti sul mercato, in modo da poter selezionare il miglior hardware per garantire il giusto compromesso tra prestazioni e costo. Ideale per il gamer che non vuole effettuare operazioni di OC estremo, ma che vuole godersi le prestazioni di un pc silenzioso, potente, con un’estetica accattivante e soprattutto duraturo nel tempo.

Configurazione PC Gaming: Processore Amd Ryzen 5600x

Dell’architettura Zen 3, come la precedente basata su processo produttivo a 7 nanometri, abbiamo già parlato nel nostro blog di gaming, ma vale la pena ribadire che il passaggio da CCX da 4 core a CCX da 8 core permette a Ryzen 5 5600X di stare in un solo CCD, con tutti i vantaggi del caso in termini di latenze interne, raddoppio della cache condivisa di livello 3 ed efficienza. Abbastanza, da consentire a un processore da 6 core e 12 thread di avvicinarsi al 3700X per prestazioni complessive e dare battaglia al top di gamma della concorrenza in parecchi videogiochi. Ricordiamo che il ryzen 3700x è una cpu octa-core. Questo grazie al già menzionato salto del 19% nelle istruzioni per clock che, amplificato dall’aumento delle frequenze, dovrebbe eliminare il freno delle CPU Ryzen in alcuni giochi, togliendo di mezzo uno degli ultimi punti deboli dei processori Zen.

Il Ryzen 5 5600X, comunque, è destianto a restare un’ottima opzione per il gamer che non ha voglia di mettere mano alle frequenze, potendo contare su frequenze già elevate che dovrebbero risultare più costanti grazie all’evoluzione del Precision Boost 2. Inoltre, a differenza dei modelli superiori, il più abbordabile di questa prima mandata di CPU Ryzen 5000 include un dissipatore Wraith Stealth, modesto ma presumibilmente sufficiente per sfruttare la CPU con le frequenze stock e con un pizzico di overclock. D’altronde si tratta dello stesso dissipatore capace di tenere a bada il Ryzen 5 3600X, più lento in boost, con 4400MHz contro 4600MHz, ma più veloce in quato a clock base, con 3800MHz contro 3700MHz.

Scheda video

Os Rig Silver lite II, è un pc gaming intel con gpu Nvidia. Tutte queste scelte, ci hanno permesso di investire un budget maggiore sull’elemento fondamentale di un gaming pc assemblato: la scheda video. Nuova architettura che conta core di nuova generazione, mettendo sul piatto un incremento dell’efficienza di 1.9 volte per i core dedicati al ray tracing e di 2.7 volte per quelli dedicati al deep learning e quindi all’upscaling DLSS. Da qui la promessa di tenere testa all’ammiraglia della serie precedente da parte di una scheda che sfrutta l’ottimizzazione per combinare risparmio e potenza, riuscendo a superare di circa un 50% la RTX 2070 nella versione FE.

Configurazione Pc gaming: Le prestazioni della scheda video

A contribuire al salto prestazionale ci sono poi frequenze più elevate e un netto incremento dei CUDA core che sulla RTX 3070 sono ben 5888. Parecchi in più, quindi, dei 2034 della RTX 2070 e anche dei 4352 della RTX 2080 Ti. temperature più basse, merito delle dimensioni e delle tre ventole che sono più che adeguate per raffreddare la nuova architettura NVIDIA. Parliamo infatti di 66 gradi di picco in gaming nonostante un sistema di raffreddamento che si sente solo aguzzando l’udito. Non male per una versione spinta da tre ventole che tocca picchi di di frequenza leggermente inferiori a quelli della FE, ma lavora stabilmente a un clock più elevato, oscillando tra i 1995 e i 2010MHz. Da notare invece una temperatura di 44 gradi nel destkop, non proprio bassissima, ma in questo caso con le ventole completamente ferme grazie alla modalità zero decibel.

 

 

2.099,99

Disponibile su ordinazione

SCHEDA TECNICA

CASE Cooler Master MB511 Argb
PSU Corsair TX650M 650W 80+Gold
CPU AMD Ryzen 5600x
MoBo Asus B550 Tuf Gaming Plus 
RAM Hyper x Fury 16GB 3200Mhz
SSD m2 Crucial 500GB 
GPU RTX3070 Zotac OC

Consigliato con un monitor 2k 144hz

INCLUSO NEL PREZZO

SERVIZI INCLUSI PER I PC GAMING

2.099,99

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Configurazione Pc Gaming per giocare a 1440p senza compromessi, con RTX3070.

Configurazione pc gaming assemblata con componenti essenziali per il gaming. E’ ottimizzata al massimo per garantire un pc gaming per il 2k ad altissime prestazioni grazie alla RTX3070. Sarà possibile giocare a tutti i gameplay presenti sul mercato, a dettagli ultra a 1440p. Dispone di una cpu six-core con la quantità ideale di memoria ram per una configurazione pc gaming. Per riuscire nella nostra mission, bisogna avere una conoscenza approfondita di tutti i componenti presenti sul mercato, in modo da poter selezionare il miglior hardware per garantire il giusto compromesso tra prestazioni e costo. Ideale per il gamer che non vuole effettuare operazioni di OC estremo, ma che vuole godersi le prestazioni di un pc silenzioso, potente, con un’estetica accattivante e soprattutto duraturo nel tempo.

Configurazione PC Gaming: Processore Amd Ryzen 5600x

Dell’architettura Zen 3, come la precedente basata su processo produttivo a 7 nanometri, abbiamo già parlato nel nostro blog di gaming, ma vale la pena ribadire che il passaggio da CCX da 4 core a CCX da 8 core permette a Ryzen 5 5600X di stare in un solo CCD, con tutti i vantaggi del caso in termini di latenze interne, raddoppio della cache condivisa di livello 3 ed efficienza. Abbastanza, da consentire a un processore da 6 core e 12 thread di avvicinarsi al 3700X per prestazioni complessive e dare battaglia al top di gamma della concorrenza in parecchi videogiochi. Ricordiamo che il ryzen 3700x è una cpu octa-core. Questo grazie al già menzionato salto del 19% nelle istruzioni per clock che, amplificato dall’aumento delle frequenze, dovrebbe eliminare il freno delle CPU Ryzen in alcuni giochi, togliendo di mezzo uno degli ultimi punti deboli dei processori Zen.

Il Ryzen 5 5600X, comunque, è destianto a restare un’ottima opzione per il gamer che non ha voglia di mettere mano alle frequenze, potendo contare su frequenze già elevate che dovrebbero risultare più costanti grazie all’evoluzione del Precision Boost 2. Inoltre, a differenza dei modelli superiori, il più abbordabile di questa prima mandata di CPU Ryzen 5000 include un dissipatore Wraith Stealth, modesto ma presumibilmente sufficiente per sfruttare la CPU con le frequenze stock e con un pizzico di overclock. D’altronde si tratta dello stesso dissipatore capace di tenere a bada il Ryzen 5 3600X, più lento in boost, con 4400MHz contro 4600MHz, ma più veloce in quato a clock base, con 3800MHz contro 3700MHz.

Scheda video

Os Rig Silver lite II, è un pc gaming intel con gpu Nvidia. Tutte queste scelte, ci hanno permesso di investire un budget maggiore sull’elemento fondamentale di un gaming pc assemblato: la scheda video. Nuova architettura che conta core di nuova generazione, mettendo sul piatto un incremento dell’efficienza di 1.9 volte per i core dedicati al ray tracing e di 2.7 volte per quelli dedicati al deep learning e quindi all’upscaling DLSS. Da qui la promessa di tenere testa all’ammiraglia della serie precedente da parte di una scheda che sfrutta l’ottimizzazione per combinare risparmio e potenza, riuscendo a superare di circa un 50% la RTX 2070 nella versione FE.

Configurazione Pc gaming: Le prestazioni della scheda video

A contribuire al salto prestazionale ci sono poi frequenze più elevate e un netto incremento dei CUDA core che sulla RTX 3070 sono ben 5888. Parecchi in più, quindi, dei 2034 della RTX 2070 e anche dei 4352 della RTX 2080 Ti. temperature più basse, merito delle dimensioni e delle tre ventole che sono più che adeguate per raffreddare la nuova architettura NVIDIA. Parliamo infatti di 66 gradi di picco in gaming nonostante un sistema di raffreddamento che si sente solo aguzzando l’udito. Non male per una versione spinta da tre ventole che tocca picchi di di frequenza leggermente inferiori a quelli della FE, ma lavora stabilmente a un clock più elevato, oscillando tra i 1995 e i 2010MHz. Da notare invece una temperatura di 44 gradi nel destkop, non proprio bassissima, ma in questo caso con le ventole completamente ferme grazie alla modalità zero decibel.

 

 

Informazioni aggiuntive

Processore
Ram
Scheda video

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “OS RIG SILVER LITE II”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *