Postazione Gaming | Guida all’acquisto

Postazione Gaming | Guida all’acquisto

POSTAZIONE GAMING. La guida su come realizzarne una

postazione gaming

Hai acquistato un pc da gaming? E’ il primo tassello fondamentale per realizzare una postazione gaming completa!

Gli elementi, per avere una buona postazione gaming sono i seguenti:

  1. Sedia da gaming
  2. Scrivania
  3. Monitor 
  4. Tastiera Gaming
  5. Mouse Gaming
  6. Headset

In altri articoli, abbiamo visto quale computer da gaming comprare in base alle tue esigenze, siano esse un budget di 1000 euro o un budget di 2000 euro.

In questo articolo, invece, consiglieremo tutti gli altri elementi per completare la tua postazione gaming.

MOTIVI PER CUI AVERE UNA POSTAZIONE GAMING COMPLETA: 

Ci sono svariati motivi per cui avere una postazione gaming completa, come per esempio la comodità. E’ risaputo che un gamer, passa ore ed orre davanti al monitor, di conseguenza NON possedere prodotti di ottima qualità, può essere rischioso. Per cui giocare in totale comodità, con un’adeguata sedia da gaming, può rendere l’esperienza di gioco piacevole e al contempo non dannosa per il gamer.

SCRIVANIA

Partiamo dal primo elemento. 

Questo prodotto deve “sposare” due caratteristiche importanti, qualità ed estetica. Deve essere abbastanza spaziosa per i tuoi movimenti. Per quanto riguarda l’estetica, puoi abbinare i colori del tuo pc a quelli della tua scrivania. 

E’ determinante il budget a tua disposizione. Noi ti linkiamo alcuni prodotti, partendo dal più economico.

Per quanto concerne le scrivanie da gaming, ne abbiamo già parlato in un articolo che linkeremo di seguito:

Scrivania da gaming: Guida all’acquisto 

SEDIA o GAMING CHAIR

Uno degli elementi fondamentali di una postazione gaming. 

Abbiamo scelto alcuni tra i prodotti più ergonomici e comodi presenti sul mercato, per preservare la salute della tua schiena. Con questi prodotti, la tua schiena è al sicuro, sono composti da ottimi materiali e avrai la possibilità di regolare lo schienale, i braccioli e l’altezza. 

Basta con le sedie da ufficio o le sedie in legno.

Sedia da gaming economica:

Songmics: Sedia da gaming girevole, per utilizzo base. Per l’utente che ha un budget ristretto ma che vorrebbe comunque una buona sedia da gaming. 

Modello di buona qualità Cooler Master Cooler Master Sedia Gaming Caliber R1

Cooler Master Caliber R1: Ottimo rapporto qualità/prezzo. Una gaming chair valida, composta da buoni materiali ad un prezzo davvero ottimo.

Ispirata al mondo automobilistico e realizzata per offrire la massima comodità anche dopo svariate ore di utilizzo consecutivo, la Caliber R1 è composta da un solido telaio in acciaio e confortevoli imbottiture in poliuretano espanso ad alta densità. Disponibile in varianti di diverso colore.

Modello top di gamma Corsair.

Corsair T1 Race: Comfort, robustezza e silenziosità ai massimi livelli per una delle migliori sedie gaming in circolazione.

Ispirata dal mondo delle corse e progettata per offrire la massima comodità, la T1 RACE è costruita sulla base di uno scheletro in solido acciaio e dense imbottiture in foam (schiuma di poliuretano) rivestite in robusta pelle sintetica in cinque differenti combinazioni di colore e cuciture abbinate, ovvero completamente nera come il modello che sarà oggetto della recensione odierna, oppure nera con inserti in giallo, rosso, blu o bianco

.

MONITOR

Altro elemento fondamentale per una postazione gaming, il monitor.

Qui il budget di spesa, deve essere proporzionato alle caratteristiche del tuo pc da gaming. 

In base alla scheda video del tuo pc, puoi scegliere un monitor Full Hd, un modello 2K o spingerti fino ad un modello 4K.

Ci sono diverse caratteristiche per determinare la scelta del monitor. Come abbiamo specificato prima, la risoluzione, la grandezza, la tecnologia G-Sync o Free-Sync, gli Hz.

E’ inutile optare per un monitor costoso 4k se hai una scheda video base. In questo caso il risultato sarà di un video poco fluido e immagini frammentate. Un altro parametro da tenere conto è il Refresh rate, che indica il numero massimo di frame per secondo (o FPS) mostrati sul pannello. Nel mondo del videogioco, si considera accettabile un monitor da 60 Hz. Il 144Hz fino a poco tempo fa era lo standard più alto.

Monitor per uso generico:

Monitor da gaming economico:

Monitor Gaming G-Sync:

Monitor Gaming 4K:

TASTIERA GAMING

Ovviamente c’è tanta differenza tra giocare con una tastiera gaming ed una tastiera normalissima dal ufficio. In una tastiera ben fatta, i tasti dovrebbero essere morbidi e, se gaming-oriented, dovrebbe avere anche delle funzioni incorporate che elevano la tastiera da gioco dalle classiche tastiere di computazione. 

Per una postazione gaming ottimale, bisogna scegliere tra le tante tastiere, vi sono quelle a membrana e quelle meccaniche.

I modelli a tasti a membrana sono meno costosi, ma ovviamente hanno una minor precisione e soprattutto anche una minor longevità. Al contrario i modelli meccanici hanno maggior precisione e maggior longevità ma di contro hanno un prezzo decisamente alto. Queste sono le principali due categorie, ma è disponibile anche una terza, più ibrida, la Mem- chanical. Quest’ultimo è un punto d’incontro tra le due versioni principali.

MOUSE

Per quanto riguarda il mouse il discorso è il medesimo. Ottima impugnatura ed ergonomia sono gli ingredienti principali dei migliori prodotti sul mercato.

Ci sono altre caratteristiche importanti da considerare, come ad esempio la connettività, se usb o wireless. Il sensore ottico o l’ergonomia del prodotto. Un mouse di ottima qualità ha un alto livello di precisione e sensibilità del sensore. Inoltre anche la “comodità” è un fattore da tenere conto, in quanto l’impugnatura è essenziale.

La nostra selezione comprende tutti questi elementi sopra elencati, considerando anche il budget di spesa. Per il gamer che vuole tastiera e mouse di fascia alta, abbiamo inserito alcuni modelli Cooler Master davvero ottimi. Ma in griglia troverete anche i migliori prodotti di fascia economica che il mercato offre, per avere in ogni caso un ottimo prodotto per il gaming.

Tastiera Gaming + Mouse Gaming economici:

Cooler Master Devastator III. Ottimo rapporto qualità/prezzo, è composta da buoni materiale, ideale per chi ha un budget di spesa limitato.

Tastiera Gaming con miglior rapporto qualità/prezzo:

Logitech G413. Costituita da una base in alluminio anodizzato su cui sono montati gli switch Romer-G, la Logitech G413 si presenta quindi con ottimi materiali, layout italiano e troviamo anche una porta USB passthrough, una novità per un prodotto di Logitech, oltre ad apposite guide sotto la scocca per ordinare i cavi.

Tastiera Gaming meccanica, retroilluminato e Wireless:

Corsair K63 Wireless. La Corsair K63 rappresenta una delle pochissime tastiere meccaniche che unisce sia la connettività wireless sia la retroilluminazione. Seppur non RGB, è sufficiente per poterla usare anche al buio. Si può collegare sia in modalità wireless a 2,4 GHz, sia con il Bluetooth oppure tramite cavo.

 

Tastiera Wireless senza tastierino numerico:

Cooler Master MK730. La tastiera è completa, cioè ha tutte le caratteristiche delle altre tastiere sul mercato: illuminazione RGB, possibilità di impostare macro tramite un engine integrato, N-Key rollover, anti-ghosting e chi più ne ha più ne metta. Quanto alla progettazione, la parte superiore è in alluminio spazzolato, i copritasti sono in plastica ABS e non manca un poggiapolsi magnetico in pelle sintetica.

IL MOUSE Più LEGGERO SUL MERCATO

COOLER MASTER MM710. Ci sono due modelli di mouse gaming MM710, uno con RGB e finitura bianca e uno senza RGB completamente nero. Il modello con RGB pesa 57 grammi, mentre quello senza RGB pesa 52 grammi. Si tratta all’incirca di una ventina di grammi in meno, se non oltre, rispetto ad altri mouse rinomati. Questo perché i fori nella scocca che vedete riducono il peso in modo sensibile.

 

Mouse gaming senza fili

Asus Rog Gladius II. L’Asus ROG Gladius II Wireless è un mouse progettato per tutti i tipi di presa, in grado di funzionare non solo in modalità wireless ma anche quando connesso via cavo. Il sensore PixArt 2018 garantisce prestazioni di alto livello, mentre la presenza dei LED RGB compatibili con Aura Sync permette di personalizzare il mouse a piacimento.

 

HEADSET 

Questo è un elemento essenziale per una postazione gaming, soprattutto se giochiamo su alcuni tipi di giochi, dove bisogna avere un ottimo equipaggiamento audio per sentire il nemico. Oppure se vogliamo semplicemente immergerci in un’esperienza di gioco coinvolgente.

Anche per gli headset gaming, vi sono svariate caratteristiche da tenere in considerazione, per scegliere le più adatte in base alle proprie esigenze. Meglio un paio di cuffie con cavo o wireless? Con suono stereo o surround? O ancora: quali sono le specifiche tecniche da tenere in considerazione per evitare acquisti sbagliati e ritrovarsi con delle cuffie che “suonano” male? Abbiamo riportato alcune delle migliori cuffie da gaming, dei top brand, che abbiamo testato e possiamo consigliarne l’acquisto in quanto sono di indubbia qualità. In base al tuo budget, puoi scegliere tra le migliori cuffie presenti sul mercato.

HEADSET ECONOMICI:

LOGITECH G322. Headset gaming entry level, adatti all’utente che non ha tanto budget per gli headset ma vuole un buon prodotto.

 

HEADSET SURROUND 7.1:

Corsair HS60 Pro: Corsair HS60 PRO vogliono essere una soluzione alla portata di tutti senza però compromettere il comfort, l’audio e la qualità del microfono.La qualità costruttiva è ottima con una struttura robusta, l’headset pesa 319g ma comunque risulta abbastanza confortevole in testa grazie alle imbottiture morbide in memory foam. L’archetto è in metallo ed è regolabile per adattarsi al meglio con ogni testa, mentre le staffe che si collegano ai padiglioni sono in alluminio per dare quel tocco premium. Vengono impiegate plastiche ABS di alta qualità per rafforzare ulteriormente la fascia esterna e migliorare la resistenza agli urti, superfici con rifinitura soft-touch molto bella al tatto, cuciture accentuate sugli auricolari e un cavo audio intrecciato (non rimovibile) con un connettore da 3,5 mm placcato in oro per assicurare la migliore qualità.

HEADSET WIRELESS:

Logitech G533. Rappresentano, nel panorama delle cuffie gaming, il connubio perfetto tra prestazioni e connettività wireless. Proposte inizialmente con un listino di 150 euro, si trovano adesso al di sotto della soglia psicologia dei 100 euro. Il rapporto qualità prezzo diventa dunque ancora più interessante, per un paio di cuffie destinate ai videogiocatori con connettività wireless, audio 7.1 e autonomia di ben 15 ore. La batteria è facilmente sostituibile, caratteristica che garantisce un’ottima longevità al prodotto.

 

OSGaming

Lascia un commento