Processori Intel i5-10600k e i9-10900k

Processori Intel i5-10600k e i9-10900k

I nuovi processori Intel

processori intel

Finalmente ci siamo! Dopo una lunga attesa, i nuovi processori Intel sono sul mercato. I nuovi processori fanno parte della famiglia Intel Comet Lake-S e mirano a migliorare ulteriormente le prestazioni della nona generazione. Nome in codice Coffee Lake Refresh, per poter competere meglio con le soluzioni AMD Ryzen 3000, attuali top di gamma della casa di Sunnyvale.

L’intel i9-10900 è ideale per chi crea contenuti che necessitano di un numero elevato di core, con alte frequenze. L’altra CPU Intel, è dedicata a tutti i gamer che vogliono un pc da gaming aggiornato, con ottime prestazioni.

PROCESSORI INTEL i5-10600k e i9-10900k

I nuovi Intel Core i9-10900K e Intel Core i5-10600K sono basati ancora sul processo produttivo a 14nm, ulteriormente raffinato da Intel ma che ormai sente il peso degli anni. Per migliorare ancora le proprie CPU, intel non ha lavorato solo a nuove tecnologie, come il Thermal Velocity Boost, ma anche a migliorie hardware, come il Thin Die STIM. Nei suoi processori Intel inserisce tra il die e l’IHS lo STIM, un materiale che garantisce maggior conduttività termica e facilita la dissipazione del calore. In questo modo, aumenta di fatto il margine termico. il Thin Die STIM introdotto nei nuovi Intel Core i9-10900K e Intel Core i5-10600K ha un spessore inferiore rispetto a quello usato in precedenza, ciò permette di utilizzare un IHS di dimensioni maggiori.

SPECIFICHE TECNICHE: INTEL I9-10900K

L’Intel Core i9-10900K è il top di gamma della decima generazione e offre una configurazione 10 core / 20 thread, una frequenza base di 3,7GHz, 20MB di cache e un TDP di 125 watt. Per quanto riguarda la frequenza di Boost abbiamo diversi valori. Si parte da 5,1GHz single-core e 4,8GHz all-core, ma con il Turbo Boost Max 3.0 è possibile raggiungere i 5,2GHz su un solo core. La vera novità di questo Intel Core i9-10900K sta però nel Thermal Velocity Boost. Quest’ultima è la nuova tecnologia di Intel che permette al processore di sfruttare il margine termico ed energetico a disposizione per raggiungere frequenze superiori. Entrando più nel dettaglio, la tecnologia Thermal Velocity Boost si attiva quando la CPU si trova a una temperatura di 70°C o inferiore e solo se c’è del margine energetico disponibile. Grazie a questa nuova funzionalità, l’Intel Core i9-10900K è in grado di raggiungere una frequenza di picco di 5,3GHz single-core e 4,9GHz all-core. Queste frequenze lo rendono il processore più veloce in termini di frequenze single-core presente oggi sul mercato.

SPECIFICHE TECNICHE: INTEL I5-10600K

Per quanto riguarda invece l’Intel Core i5-10600K, abbiamo a disposizione 12MB di cache e una configurazione 6 core / 12 thread a una frequenza base di 4,1GHz. La frequenza che potrà raggiungere in Boost, invece, sarà di 4,8GHz single-core e i 4,1GHz all-core. A differenza di quanto visto sul Core i9-10900K qui non abbiamo né il Turbo Boost Max 3.0 né il Thermal Velocity Boost, ma il TDP rimane di 125W.

CHIPSET LGA1200 E MOBO Z490

processori intel: mobo z490

I nuovi processori intel, non sono compatibili con le mobo della serie 300, dunque necessitano di un nuovo chipset e di un nuovo socket.

Per quanto riguarda il chipset, Intel prosegue con la nomenclatura mantenuta finora. Inizialmente, in concomitanza del lancio dei nuovi processori Intel Core Comet Lake, arriveranno sul mercato solamente schede madri con il chipset Z490, punta di diamante della lineup Intel; le proposte più economiche con chipset B460 e H470 arriveranno in un secondo momento.

Il nuovo Intel Z490 offre un BUS con velocità pari a 8GT/s, supporto a configurazioni di memoria dual channel e un massimo di 24 linee PCIe 3.0. Manca quindi il supporto al nuovo standard PCIe 4.0, ma sappiamo che tutte le schede madri top di gamma con questo chipset sono identificate come “PCIe 4.0 ready”.

Il chipset Z490 mette poi a disposizione fino a 14 porte USB, così divise in base allo standard utilizzato. Fino a 6 USB 3.2 Gen2 (10Gbps), fino a 10 USB 3.2 Gen1 (5Gbps) e fino a 14 USB 2.0. Troviamo poi il supporto a Intel Optane, Intel Smart Sound, un massimo di 6 porte SATA III, configurazioni RAID 0,1,5,10 e l’integrazione del chip Intel Wi-Fi 6 AX201.

Lascia un commento