VISORI VR | Guida all’acquisto

VISORI VR | Guida all’acquisto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on reddit

I MIGLIORI VISORI VR SUL MERCATO

visori vr pc

La realtà virtuale è già una tecnologia consolidata, soprattutto negli ambiti gaming e aziendale, ed è la miglior soluzione che oggi si ha, per immergersi in un ambiente tridimensionale, con un coinvolgimento in prima persona. Dopo un primo periodo in cui il mercato della realtà virtuale ha rappresentato una vera e propria nicchia nell’ambito dell’hi-tech, oggi la proposta dei visori VR conta un numero decisamente grande di prodotti adatti ad ogni esigenza. Per poter sfruttare questa tecnologia, è necessario disporre di un visore VR. E’ un dispositivo che spesso prende le sembianze di un caschetto con uno o più display ravvicinati, posti di fronte agli occhi dell’utente. La VR consente di vivere delle vere e proprie esperienze virtuali. Ma quale Visore VR scegliere? Oculus Rift? HTC Vive?

Come per tutti gli altri prodotti nel mondo dell’informatica, vi sono tantissimi modelli in commercio, che si suddividono in qualità e di conseguenza anche prezzo.

Se sei alla ricerca di un visore per completare il tuo setup, stai leggendo l’articolo giusto. Ti consiglieremo alcuni visori vr, in base alle esigenze di prezzo, tenendo conto del miglior rapporto qualità/prezzo per la fascia di prodotto selezionata. Ti allegheremo anche una breve descrizione, con tutte le specifiche principali e come sempre anche il bottone d’acquisto. Consiglieremo Oculus Rift e HTC Vive per i prodotti top di gamma.

COME FUNZIONA UN VR

Prima di passare a consigliare i migliori visori Vr, ti spieghiamo il suo funzionamento e la sua tecnologia. Un visore VR, o visore per la realtà virtuale, è un accessorio che consente di visualizzare un ambiente 3D da una prospettiva in prima persona, entrando in una sorta realtà alternativa simulata. Chi indossa il visore può girare lo sguardo per fare altrettanto nella realtà simulata grazie all’uso dell’head tracking, tecnologia basata su accelerometri e altri sensori, i cui dati vengono sincronizzati con l’engine grafico del software.

Un visore VR è basato, oltre che su sensori e fotocamere, anche su uno o più display. Questa è la componente più importante del sistema, ed è dove sta spingendo maggiormente l’innovazione dei vari produttori.

DISPLAY

Come abbiamo riportato nel paragrafo precedente, il display è una componente fondamentale in un visore VR, visto che rappresenta il primo approccio che si ha con la realtà simulata. I visori VR per PC, fanno spesso uso di due display integrati presenti dentro la scocca (e invisibili da fuori), uno per ogni occhio.

La caratteristica principale, in un display per visore VR, è la risoluzione, ovvero il numero di pixel presenti nel display. Altra caratteristica fondamentale, è la definizione. Visto che il display si trova di fatto a pochi centimetri dagli occhi, è molto importante che ci sia una densità elevata, visto che altrimenti avresti singoli pixel fin troppo grandi e un livello di dettaglio inadeguato.

Visore VR tethered o standalone

Facciamo chiarezza fra i visori tethered e i visori standalone: i primi devono essere collegati a un dispositivo sorgente, come un computer o uno smartphone, e con il PC possono farlo quasi sempre via cavo. Quest’ultima soluzione è naturalmente scomoda, dal momento che mentre si è nella realtà simulata non è difficile inciampare sui cavi, con risultati potenzialmente disastrosi! Di contro, però, le connessioni via cavo sono spesso le più veloci.
I visori VR standalone, invecerimuovono questo problema, ma offrono una potenza e una reattività inferiori con esperienze simulate di minor impatto. A prescindere dal tipo di visore, ogni prodotto di questa categoria dispone di due lenti da cui viene determinato il FOV (Field of View), ovvero il campo di visione. Questo parametro indica quando è ampia la porzione dell’ambiente che è possibile visualizzare in un solo fotogramma, senza dover girare il volto.

visore vr

MODELLI VISORI VR CONSIGLIATI

VISORE VR Oculus Rift: IL MIGLIORE

Oculus Rift S. Sicuramente il miglior prodotto che ci sentiamo di consigliarti. E’ leggero ed è facilmente trasportabile. Inoltre è molto comodo da indossare, questa caratteristica non è da sottovalutare, in quanto ti permette di utilizzarlo per diverse ore senza problemi. Oculus Rift è compatibile con una vasta gamma di giochi e applicazioni e i controller touch permettono un’interazione alla portata di tutti e intuitiva. Probabilmente il migliore visore che si possa acquistare, non è necessario un PC estremamente potente per farlo funzionare a dovere.

Acquista Oculus Rift S su Amazon

VR IMMERSIVO

L’HTC Vive è tra i modelli ormai più collaudati disponibili. Rispetto al debutto il numero di applicazioni compatibili è aumentato a dismisura ed è ormai possibile avere un’ampia varietà di giochi con cui divertirsi. Per farlo funzionare a dovere è necessario un PC discretamente potente in grado di reggere l’alta risoluzione che il visore è in grado di offrire con frequenza di aggiornamento di 90Hz. Richiede tanto spazio per l’installazione e risulta piuttosto ingombrante.

Acquista HTC Vive su Amazon

IL MIGLIORE STANDALONE

Oculus GO. Ad un prezzo di 200 euro circa, Oculus Go rimane forse il visore più facile da utilizzare. Questo perché non è necessario collegarlo ad altri dispositivi, ma è sufficiente accenderlo e indossarlo, usando il controller incluso, per godere di una completa esperienza in prima persona. Inoltre l’assenza di cavi permette di usarlo anche in spazi ristretti. Ha un parco applicazioni davvero ampio e divertente da scoprire e colori e definizione dell’immagine sono molto buoni. La batteria potrebbe essere più capiente.

Acquista Oculus Go su Amazon

I MIGLIORI GIOCHI PER VR

HALF-LIFE: ALYX

Alcuni temevano che Half-Life: Alyx, uno dei primissimi giochi VR di Valve e la prima novità della serie in oltre un decennio, potesse non essere all’altezza delle aspettative. Senza ombra di dubbio, questo è un gioco Half-Life che segue le medesime orme del gioco che Valve aveva abbandonato nel 2007.
È fantastico, come i suoi predecessori, un viaggio strabiliante con un sistema fisico straordinario. I puzzle impossibili a tema scientifico alla quale siete stati abituati giocando su PC, sono ancora tutti qui. Viaggi spaventosi attraverso pozzi mortali infestati da zombi che infondono il terrore meglio della maggior parte dei giochi “horror”? Alyx ne è pieno!

È disponibile gratuitamente con l’acquisto di un HTC VIVE.

HALF-LIFE: ALYX su steam.

Space Pirate Trainer

Space Pirate Trainer è uno sparatutto ambientato nello spazio nel quale utilizzerete delle pistole laser ed altre armi simili.
Avrai a disposizione un vasto assortimento di armi e gadget, tra cui alcuni scudi, e la libertà di movimento in permessa dal sistema di tracking del Quest sarà essa stessa un vantaggio aggiuntivo che potrete sfruttare per battere i livelli.
Sarà un gameplay che ti farà sudare, infatti se rimarrai fermo, il nemico ti spazzerà via!

Space Pirate Trainer su steam.

FALLOUT 4

Il leggendario titolo open-world post apocalittico di Bethesda è stato adattato per la VR nel 2017. Oggi, grazie al tracciamento dei movimenti e al controllo del movimento, Fallout 4 VR è un titolo ancora più ambizioso della versione originale. Una scelta obbligata per chiunque possieda un HTC Vive.

Fallout 4 su steam.

COMPUTER GAMING PER VR: Requisiti di sistema e configurazioni

Riportiamo i requisiti consigliati richiesti, per supportare un visore VR:

  • SCHEDA GRAFICA: GTX1060/AMD RADEON RX480 o superiore
  • CPU Intel i5-4590/AMD Ryzen 1500X o superiore
  • RAM 8GB
  • USCITA VIDEO Display port 1.2
  • Porte USB 2.0 x1
  • S.O. Windows 10

Di seguito, invece, elenchiamo i requisiti minimi:

  • SCHEDA GRAFICA: GTX1050TI/AMD RADEON RX470 o superiore
  • CPU Intel intel i3-6100/AMD FX4350 o superiore
  • RAM 8GB
  • USCITA VIDEO Display port 1.2
  • Porte USB 3.0 x1
  • S.O. Windows 10

Abbiamo riportato le specifiche raccomandate che Oculus ha definito per i PC, in grado di supportare il Rift quasi un anno fa. Dovete avere un sistema con un processore Intel Core i5-4590 o equivalente, o almeno un AMD Ryzen 1500x. Il Rift Compatibility Tool di Oculus non dà luce verde a processori di precedente generazione come un Core i7-2600K overcloccato, anche se le sue prestazioni superano un moderno Core i5. AMD ci ha assicurato che un FX-8350 o superiore non avranno problemi a garantire le prestazioni necessarie alla VR offerta dal Rift.
Una cpu di fascia alta è solo l’inizio per avere una configurazione competitiva. Oltre al processore, avrai bisogno anche di una scheda video potente. La maggior parte dei giocatori punta ai 60 FPS, spesso solo in Full HD. Se volete quel tipo di prestazioni non dovete spendere molti soldi per una GPU.

CONFIGURAZIONE CON RX5700 XT

OS RIG BLACK EVO: CPU AMD Ryzen 3600 RAM 16Gb 3200Mhz GPU RX5700 XT 8GB

CONFIGURAZIONE CON RTX2060 SUPER

OS RIG BLACK PRO MAX: CPU AMD Ryzen 3600 RAM 16Gb 3733Mhz GPU RTX2060 Super

CONFIGURAZIONE CON RTX2070 SUPER

OS RIG SILVER LITE:CPU AMD Ryzen 3600 RAM  16Gb 3200Mhz GPU RTX2070 Super

CONFIGURAZIONE CON RTX2080 SUPER

OS RIG GOLD PRO: CPU Intel i7-9700k RAM  16Gb 3733Mhz GPU RTX2080 Super

CONFIGURAZIONE CON RTX2080Ti

OS RIG GOLD ULTIMATE: CPU Intel Ryzen 3700x RAM  16Gb 3733Mhz GPU RTX2080Ti

 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on reddit

Lascia un commento